Piani di cottura a induzione

Principio di funzionamento

I piani cottura a induzione in vetroceramica basano il loro funzionamento sulla creazione di un campo magnetico: sotto la superficie del vetro sono sistemati degli induttori (bobine) che reagiscono con i materiali ferrosi dei recipienti di cottura.

Quando si appoggia sulla zona di cottura una pentola in Acciaio, o altro materiale ferroso, si verifica una reazione che trasforma l’energia in campo magnetico.

Le correnti così formate scaldano il fondo della pentola che trasferisce direttamente il calore agli alimenti.


Vantaggi dell’Induzione

Una delle caratteristiche fondamentali dei piani ad induzione è il trasferimento diretto dell’energia riscaldante dall’induttore alla pentola senza mezzi intermedi (a differenza dei piani tradizionali). Pertanto il piano di cottura a induzione risulta essere:

Più sicuro:
il calore viene prodotto direttamente nella pentola e trasferito al cibo, quindi la temperatura del vetro rimane molto bassa senza nessun rischio di incidente soprattutto per i bambini.

Più rapido:
trasferendo il calore direttamente alla pentola e di conseguenza agli alimenti senza dover riscaldare elementi intermedi, i tempi di riscaldamento del cibo sono molto più rapidi.

Più efficiente:
il 90% dell’energia assorbita viene trasformata in calore. Inoltre, una volta tolta la pentola dal piano, la trasmissione del calore viene interrotta immediatamente, evitando inutili dispersioni di calore.

Più intelligente:
Il sistema riconosce automaticamente anche il diverso diametro di ogni singola pentola, adottando per ogni dimensione il livello di potenza adeguato. Questo permette di utilizzare pentole di varie dimensioni evitando inutili sprechi di energia